Phil

Phil

Dall’incontro tra il ferro DeLabré e l’acciaio lucido nasce Phil, una serie di cachepot dalle linee estremamente semplici, rese complesse dall’abbinamento di materiali e finiture contrastanti, che mettono in evidenza la sensorialità delle superfici. In una rincorsa tra lucido e opaco, luminoso e oscuro, Phil si offre un’unica proporzione e tre varianti, caratterizzate dal prevalere di uno o dell’altro metallo.

Materiali